Sabato 8 dicembre – PREGO la gallina la guerra e io

GIOVANNA MORI
PREGO la gallina la guerra e io
Sabato 8 dicembre
CHIESA DI S. LEONARDO PROVESANO – SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA
ore 20.15 – benvenuto in musica con l’arpa di Giulia Fedrigo
ore 20.45 – ingresso libero

Prego è la storia dell’incontro tra una donna e una gallina.
La donna abita in una casa su una strada larga di quelle che portano alla tangenziale. La gallina è scappata dal camion che la portava alla fabbrica di hamburger di pollo.
La donna quel mattino ha letto una notizia sul giornale e si sente perduta. Pregano. Ma come possono pregare una gallina e una donna insieme in una rosticceria.
E quando la donna chiede alla gallina: Tu che di sicuro sai chi è nato prima tra l’uovo e la gallina e che quindi conosci il mistero, dimmelo per favore, ne ho bisogno. E la gallina dice: Zitta e ascolta. “Prego” è un work in progress, un usso interiore che pare nascere da appunti e venire fuori direttamente dall’anima. La donna e la gallina in un dialogo quasi surreale, eppure molto vero, condividono pensieri e ricordi scoprendosi via via sempre più simili.

Spettacolo di e con Giovanna Mori, luci: Gianfranco Lucchino, costume: Chiara Aversano
Giovanna Mori, attrice, autrice e sceneggiatrice. Nata in Austria da una famiglia di musicisti, giovanissima si trasferisce a Parigi dove studia e lavora all’ Ecole National du Cirque A. Fratellini, e alla scuola Jacques Lecoq. Con Rosa Masciopinto, crea il duo comico ‘Opera Comique’ che ha avuto grande successo di pubblico e di critica per quindici anni.